2th

ALP-Accordare le parole

Inizio

Che cos' è Accordare le Parole

ALP Accordare le parole è una giornata di formazione per interpreti, traduttori e linguisti e vuole illustrare come il compito di coloro che “maneggiano” la lingua è accordare le parole, le une con le altre, in modo da incastrarle come pezzi di un puzzle su un tavolo da gioco.

Accordare le parole si prefigge lo scopo di combinare le parole, le une con le altre, suscitando le stesse emozioni in ciascun interlocutore.

Tariffa "Early Bird" prenota ora! Entro il 10 APRILE

Da 90,00 € a 70,00 € per prenotazioni entro il 10 Aprile

ALP

Obiettivi dell'evento

Formare

Sensibilizzare professionisti e neofiti del settore sulle declinazioni della lingua

Networking

Creare una rete di contatti appartenenti ai diversi settori coinvolti

Unire

Conoscere, capire e creare un ponte tra diverse e differenti culture

Edizione 2020

La grande bellezza
Dall’eredità del silenzio alla traducibilità della parola

Tra i contorni delle rovine e le mille sfumature della movida romana, tra i quartieri dai palazzi aristocratici e quelli di periferia: su Roma e sulla lingua dell’Impero scorrono secoli di storia, rimasti vivi non solo nel silenzio di ogni pietra ma anche nelle voci di chi vi abita.

Dal dialetto al burocratese, dalla lingua degli accademici a quella dei riti religiosi e delle querelle politiche; dal linguaggio meticcio delle performance di artisti, poeti e narratori, a quello visionario e immaginifico di registi e cineasti, fino alla parola della gente comune che si ibrida nell'incontro con i migranti e gli stranieri.

Ma “come si fa a spiegare con la volgarità della parola la poesia della vibrazione?” chiedeva una giovane artista al protagonista de “la grande bellezza” di Paolo Sorrentino. Chiusa nelle élite di artisti incompresi o divulgata, nascosta nella poesia delle voci comuni di periferia o espressa dagli occhi dei turisti di fronte alle bellezze della Capitale, la spiegazione alla “poesia della vibrazione” è sepolta nel silenzio o è custodita dal dna della parola?

Il fascino esercitato in tutto il mondo dall’arte, dalla cultura e dai tesori di Roma è rimasto vivo e a cielo aperto in ogni angolo della città, ma è anche affidato all’eredità della parola.

Oggi, questo patrimonio fatto di monumenti e persone si interroga sulle potenzialità della traducibilità all’estero di una dimensione storica, sociale e artistica. “La vita è nascosta sotto il bla-bla-bla-bla, il chiacchiericcio e il rumore – scriveva Jep Gambardella, protagonista del capolavoro di Sorrentino. 

Allora capire, interpretare e tradurre “la grande bellezza” è possibile?

Accordare le parole 2020 vuole dimostrare quanto la figura dell’interprete e del traduttore non debba soffermarsi al livello denotativo delle parole ma addentrarsi nella sfera connotativa propria dell’opera finale.

 

ANITI

SPONSOR

Associazione Nazionale Italiana Traduttori ed Interpreti

SSML SAN DOMENICO

PARTNER

SSML San Domenico, partner di ALP Accordare le Parole 2020

INTERNATIONAL CAMPUS

PARTNER

International Campus, partner di ALP Accordare le Parole 2020

STUDIO LEGALE COPPOLA

PARTNER

Studio Legale a Roma, partner di ALP Accordare le Parole 2020

SPEAKERS

Relatori 2020

luca-serianni-alp

Luca Serianni

noseda

Paolo Maria Noseda

Interprete, traduttore, speech coach, ghost writer, consulente nell’ambito della comunicazione internazionale, scrittore e occasionalmente insegnante e studente. Curioso, amante delle arti e delle manifestazioni umane, nessuna esclusa. Cerca di girare il Mondo a piedi e in bicicletta e non sempre riesce.

ricciulli

Paola Ricciulli

Paola Ricciulli è Professore associato di Lingua e Letteratura francese presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma “La Sapienza”. Specialista in Letteratura francese moderna e contemporanea (‘800 e ’900), ha pubblicato studi su Baudelaire, Rimbaud...scopri di più

simone-bessi

Simone Bessi

“Pane, costumi e fantasia”. Si potrebbe intitolare così, parafrasando il famoso film, la vita di Simone Bessi. Quarantotto anni, una laurea in Economia e Commercio, cresciuto in una famiglia che da generazioni (la sua è la terza) ruota attorno e dentro lo spettacolo.....scopri di più

bruno-mastroianni

Bruno Mastroianni

Filosofo, giornalista, social media manager. Si occupa di discussioni online, conflitti e comunicazione di crisi (www.brunomastro.it). Tiene corsi di etica della comunicazione digitale in università, aziende e organizzazioni non profit. Ha scritto “La disputa felice. Dissentire senza litigare sui social network, sui media e in pubblico” (Cesati, 2017) e “Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello” (con Vera Gheno, Longanesi 2018).

vera-gheno-alp

Vera Gheno

Vera Gheno, sociolinguista specializzata in comunicazione digitale e traduttrice dall’ungherese, ha collaborato per vent’anni con l’Accademia della Crusca lavorando nella redazione della consulenza linguistica e gestendo l’account Twitter dell’istituzione. Attualmente ha una collaborazione con la casa editrice Zanichelli. Insegna all’Università di Firenze, dove tiene da molti anni il Laboratorio di italiano scritto per Scienze Umanistiche...scopri di più

francesco-urzi

Francesco Urzì

Francesco Urzì, laureato in Glottologia all’Università di Messina, è entrato a far parte nel 1982 dell’équipe di traduttori italiani del Parlamento europeo, dove ha proseguito la sua attività di Traduttore e Revisore fino al giugno 2014. Nell’ambito delle sue funzioni ha esteso i suoi interessi alla terminologia (specie finanziaria) e alle tecnologie CAT, per le quali è stato Coordinatore di Unità.
E’ noto nel mondo accademico come autore del Dizionario delle Combinazioni Lessicali Convivium, 2009), primo Dizionario....scopri di più

PROGRAMMA

ALP - Accordare le Parole 2020

Programma

Venerdì 17 Aprile 2020 - Auditorium SSML San Domenico

  • Prima parte
  • Registrazione dei partecipanti
    9:00 - 9:30
  • Apertura della giornata
    Ing. Gregorio Perillo, Direttore SSML San Domenico e Comitato organizzatore e ideatrici dell'evento
    9:30 - 9:45
  • Luca Serianni
    Qualche riflessione sui forestierismi nell'italiano d'oggi L'intervento si soffermerà sulla presenza dell'elemento straniero dell'italiano contemporaneo, con particolare riguardo alla tipologia del prestito e alle possibilità di traduzione
    9:45 - 10:30
  • Vera Gheno
    Poche chiacchiere: potere alle parole! La caratteristica che ci definisce in quanto esseri umani è la parola; nonostante la sua centralità, spesso sembra che, citando Italo Calvino, abbiamo smesso di ricercare “la scintilla che sprizzi dalla scontro delle parole con nuove circostanze”. Perché, invece, occorre rendere alle parole il loro ruolo e il loro potere? Quale importanza può avere questo per ognuno di noi e per la qualità della nostra vita nella società della comunicazione?
    10:30 - 11:15
  • Pausa Caffè
    11:15 - 11:45
  • Seconda parte
  • Francesco Urzì
    Verso l'età della Bella fedele? La consapevolezza testuale nell'epoca della IA La comparsa sul mercato di sistemi di traduzione automatica di tipo “neuronale” (NMT) impongono un ripensamento critico del ruolo dei traduttori e dello stesso ciclo di lavorazione del prodotto “traduzione”. Lungi dal decretare il tramonto della traduzione così come la conosciamo, è bene porsi la questione se la NMT non possa e non debba rappresentare un’occasione per spostare il focus sul processo traduttivo consapevole “delegando” alla NMT quel tradurre “in modalità automatica” (distratta e irriflessa), che è peraltro funzionale alla sostenibilità economica dell’attività del traduttore. Spostando il focus del processo traduttivo sulla consapevolezza testuale sarà forse possibile realizzare un upgrade del livello qualitativo generale delle traduzioni e decretare definitivamente il tramonto del “traduttese".
    11:45 - 12:30
  • Pausa pranzo
    12:45 - 14:00
  • Paola Ricciulli
    Tradurre, tradire. L’intervento parte da una celebre paronomasia di Jakobson che mette in luce un apparente paradosso e cioè l’impossibilità, in presenza di codici diversi, di tradurre perfettamente un messaggio, passando da una lingua ad un’altra. Il compito del traduttore, titolo di un essenziale saggio di Benjamin, sarà quello, non facile, di arrivare a stabilire l’equivalenza nella differenza.
    14:00 - 14:45
  • Terza parte
  • Paolo Maria Noseda
    Cercare la bellezza delle idee nelle parole. Come comunicano le istituzioni, le aziende e i cittadini. Autenticità e manipolazione viste da un’interprete
    14:45 - 15:30
  • Bruno Mastroianni
    Bene-dire: scegliere con cura le parole in un mondo di differenze in connessione Perché litighiamo tanto online e offline? Perché la connessione aumenta l’incontro con il dissenso, cioè con il diverso modo di sentire e di vedere degli altri. È l’effetto della 'diversità aumentata’ a cui siamo abitualmente sottoposti dato che, in rete, siamo tutti più vicini. È possibile riuscire a stare in questa differenza senza perdersi in essa? Occorre passare dalla comunicazione felice “che mette tutti d’accordo”, alla disputa felice: saper costruire relazioni significative proprio laddove ci si scopre diversi. Per farlo bisogna scegliere con cura le parole proprio per andare al di là di esse, verso le relazioni che esse sono capaci di distruggere o costruire.
    15:30 - 16:15
  • Simone Bessi
    Annamode: l’eccellenza della sartoria cineteatrale dal 1946
    16:15 - 16:45

Edizione 2019

ALP - Accordare le Parole

ALP Accordare le Parole è una giornata di formazione per interpreti, traduttori e linguisti che vuole dimostrare l’importanza di attingere da più settori per avvicinarsi quanto più possibile alla resa del messaggio espresso in un’altra lingua di cui si fa portavoce e che ha l’onere di rendere nella sua reale accezione.

STATISTICHE

I numeri della scorsa edizione

10
Relatori
150
Partecipanti
10
Partner
100
Slide e presentazioni

PRENOTA ORA IL TUO POSTO

Biglietti

STUDENTI SSML SAN DOMENICO

30,00

STUDENTI ALTRE UNIVERSITA'

50,00 + IVA

SOCI ANITI

50,00 + IVA

ESTERNI

90,00 + IVA

ALP 2020-Prenota il tuo Biglietto

Promozioni

Sei uno studente del liceo che ha partecipato alle ultime edizioni dello Young International Forum o del Salone dello Studente? Prenota il tuo posto ad un prezzo scontato. fino ad esaurimento posti!

Partecipanti Young International Forum

Da 90,00€ a 30,00€

Partecipanti Salone Dello Studente

Da 90,00€ a 30,00€

Ex Studenti SSML San Domenico

Da 90,00€ a 30,00€

ALP 2020 - Prenota il tuo Biglietto

Fai parte di un'altra associazione?

ALTRE ASSOCIAZIONI

Da 90,00€ a 70,00€ + IVA

Tariffa "Early Bird" prenota ora!

Da 90,00 € a 70,00 € per prenotazioni entro il 10 Aprile

CONTATTACI

Dove Siamo

Giornata di formazione per traduttori e interpreti organizzata dalla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “San Domenico” di Roma

Orario e sede 
17 apr 2020, 09:00 – 18:00
Ssml San Domenico, Roma, Via Casilina, 233, 00176 Roma RM, Italia

La SSML San Domenico si trova nel cuore di Roma ed è facilmente raggiungibile dalla stazione Termini con:
Autobus 50 e 105;
Treno Roma Termini Laziali direzione “Centocelle” – fermata “Sant’Elena”
Metro C – fermata “Pigneto” (da S.Giovanni)

Indirizzo:

Via Casilina 233
RM 00176

Email:

contatto@accordareleparole.com
www.accordareleparole.com

La vera libertà di una persona passa dalla conquista delle parole

Unisciti a noi

bicicletta-2

RAGGIUNGICI

Come raggiungerci

Autobus

Autobus Linea 50 direzione Farini – fermata Pigneto (Metro C)
Autobus Linea 105 direzione Parco di Centocelle - Fermata Casilina/ S. Elena

RMG

RMG direzione Centocelle - Fermata Villini (210 metri a piedi)

Macchina

GRA - uscita 18. Per chi preferisce raggiungere la SSML San Domenico con la macchina, il campus dispone di un parcheggio interno totalmente gratuito

Metro

Metro C – Fermata Pigneto (450 metri a piedi, circa 7 minuti)